IDEE “ANTISTRESS” PER LE VOSTRE FESTE

Ricette colorate leggere e gustose per completare i menu delle vostre feste…

Partiamo dall’antipasto:

“Budino salato di topinambur”un antipasto fresco, leggero con un divertente gioco di consistenze.

 

Tartellette di barbabietola”, ecco un altro antipasto o finger food, da poter preparare in anticipo e da servire a temperatura ambiente. Piccoli involucri di nocciole dal gusto dolce/salato accostati e farciti con ingredienti ricchi di contrasti: la dolce terrosità della barbabietola, l’amaro del cacao, il piccante della senape e dei germogli, la burrosa sapidità del formaggio veg o tradizionale e la fresca succosa croccantezza dei chicchi di melograno.

Passiamo ai primi, ma anche portate di un buffet, antipasti…decidete voi:

“Zuppa di sedano rapa”, una cremosissima zuppa viva (senza cottura).

Il sapore delle verdure crude è impareggiabile, diminuisce la necessità di salare e condire troppo i nostri piatti, e di abusare anche di latticini e formaggi.

“Torta verde”una ricetta tradizionale economica golosa e colorata, può essere parte di un buffet o antipasto ma anche un primo.

 

Ora pensiamo a come accompagnare delle insalate o le vostre portate principali. Cogliete l’occasione per provare nuove ricette  e variare la vostra alimentazione, sostituite i soliti crackers e grissini con questi privi di glutine e grassi in eccesso:

“Crackers di batata senza farine di cereali”,  il sapore davvero unico della batata vi permette di usare poco sale nell’impasto, in questo modo i crackers possono affiancare essere serviti con alimenti dolci e salati.

“Sticks salati”, golosi salatini con l’esterno leggermente croccante e la parte interna morbida, semplicissimi da preparare divertendosi ad aromatizzarli con aromi e sapori sempre diversi, ottimi per accompagnare dips, insalatone, piatti di formaggi, carne o pesce.

“Focaccine al rosmarino senza farine”, questa non è solo una ricetta ma un intreccio di tradizioni, storia, tecniche, saperi e sapori. Provatele sole o come accompagnamento ad altri cibi, il loro gusto dolce/salato vi entusiasmerà.

Che ne dite di preparare dei dessert anti “sgarro” da alternare agli altri dolci natalizi più impegnativi:

“Torta di mele in coppa”, il gusto della “classica” torta di mele in una coppa, morbida, croccante, dolce, acidula, aromatica, soprattutto un dessert delizioso e velocissimo da preparare. Come per la classica torta di mele mi piace utilizzare almeno due tipi di mela, una dolce, l’altra acidula, e giocare con consistenze e aromi.

“Budino dolce di finocchio, limone e liquirizia”, non fatevi spaventare dalla presenza di verdura, questo dolce non deluderà nessuno soprattutto gli amanti della liquirizia.

 

Anche i momenti di convivialità pomeridiana con i vostri ospiti sono importanti, ecco qualche spunto:

“Caramelle di frutta”, hanno la stessa consistenza delle toffee o caramelle mou ma si preparano a freddo e non contengono latticini e zuccheri…. solo frutta.

 

“Biscotti farciti banana cioccolato arachidi”, realizzati con una pasta non lievitata dalla consistenza leggermente croccante, sono ottimi a colazione o come spuntino pomeridiano.

 

“Sticks dolci”biscotti leggermente croccanti esternamente con il cuore morbido, glassati, ricoperti ma…privi di glutine, latticini, uova e dolcificati solo con frutta. Possono essere serviti con il caffè o accompagnare delle creme trasformandosi così in un dessert.

 

 

7 risposte a "IDEE “ANTISTRESS” PER LE VOSTRE FESTE"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: