TARTELLETTE CON FINOCCHIO NOCI E MIRTILLI

 

Un cestino friabile di fagioli cannellini farcito con una insalatina di finocchi, noci e mirtilli.

Queste tartellette sono preparate con una pasta brisee ideale per chi non può o vuole consumare burro o non ha molta dimistichezza con gli impasti friabili.

Il burro negli impasti friabili ha il compito di bloccare la formazione del glutine, è chiaro che negli alimenti privi di glutine questa necessità viene a mancare completamente, i legumi lessati e frullati sostituiscono perfettamente il burro creando degli impasti più leggeri, facili da preparare, stendere o modellare.

Ingredienti per 18 tartellette

  • 100 g fagioli cannellini cotti
  • 75 g semi di lino dorato
  • 75 g fiocchi teff
  • 50 ml acqua
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 1 g sale
  • un pizzico di semi di anice

Ingredienti del ripieno

  • 200 g finocchio (1 finocchio pulito)
  • 25 g mirtilli essiccati
  • 50 g noci
  • olio extra vergine di oliva q.b.
  • un pizzico di sale

Come preparare la pasta per le tartellette

Potete usare dei fagioli già cotti o meglio ancora decidere di acquistare i fagioli secchi e cuocerli. Tenete presente che 100 g di legumi cotti corrisponde grossomodo a 50 g di prodotto crudo.

Nel caso decidiate di prepararvi i fagioli sciacquateli in acqua fresca e metteteli in ammollo per 8 ore. Scolateli dall’acqua di ammollo e sciacquarli con acqua fredda.

Cuoceteli in acqua, pari al doppio del loro volume, se aggiungete un pezzetto di algha Kombu  durante la cottura i legumi saranno più morbidi e digeribili.

Portare dolcemente l’acqua a bollore, abbassare la fiamma al minimo e cuocere per 1 ora dal momento in cui l’acqua raggiunge il bollore in una pentola normale o 40 minuti in pentola a pressione, vanno salati alla fine della cottura per evitare l’indurimento della buccia.

Tritate i semi di lino e i fiocchi di teff in un mixer usando la modalità impulsi.

Frullate i fagioli cannellini cotti con l’acqua e l’olio.

In una ciotola unite i semi di lino e i fiocchi di teff tritati, il frullato di fagioli cannellini e i semi di anice, mescolate prima con un cucchiaio, poi impastate a mano per far assemblare gli ingredienti, fate riposare la pasta per circa 30 minuti per dar modo ai semi di lino di assorbire i liquidi presenti e rendere l’impasto compatto.

Stendete la base della crostata tra due fogli di carta forno ad uno spessore di 3 millimetri, tagliate l’impasto con uno stampino per biscotti se decidete di fare delle piccole crostate o della dimensione della vostra teglia.

Cuocete in bianco (cioè vuote, non serve bucherellare la base come nella brisee o frolla classica perchè l’impasto non lievita e non si deforma in cottura) le crostate su teglie leggermente unte con olio o ricoperte con carta forno.

Io per dare questa forma irregolare alle mie tartellette ho posato dei quadratini di pasta sul retro di una teglia per muffin nello spazio tra le formine.

Cuocete a 160°C per 15-30 minuti circa. La differenza di tempo della cottura dipende proprio da come utilizzate gli stampi, se cuocete la pasta all’interno delle formine da muffin nel modo classico, il calore raggiunge meno facilmente la parte inferiore della tartellette e la cottura sarà di 30 minuti, se come me posate le tartellette sul retro degli stampi da muffin, la parte inferiore delle tartellette non si adagia completamente sulla teglia rimane leggermente rialzata, il calore la raggiunge più facilmente e la cottura dovrà essere ridotta a 15 minuti.

Come preparare il ripieno

Lavare bene il finocchio e tagliarlo a piccoli quadratini.

Immergere in acqua calda i mirtilli essiccati per circa 15 minuti.

Tritare grossolanamente le noci.

Condire tutti gli ingredienti con olio extra vergine di oliva e un pizzico di sale.

8 thoughts on “TARTELLETTE CON FINOCCHIO NOCI E MIRTILLI

Add yours

    1. Ciao, mi dispiace che tu abbia difficoltà a reperire gli ingredienti, ma se vuoi nei negozi on line trovi tutto, prova è comodissimo, io lo faccio spesso. Per quanto riguarda i fiocchi possono anche non essere di teff, usa quelli che trovi anche della farina con lo stesso peso, la pasta brisee verrà benissimo anche modificando questo ingrediente 🙂

      Liked by 1 persona

      1. Non vorrei fare pubblicità ma ci sono dei noti negozi di prodotti biologici che vendono anche su internet, per esperienza personale mi permetto di suggerirtelo, vedi tu 🙂

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: