STRATI DI CREPES DI FRUTTA SECCA E AGRETTI

Tasto inglese 150 px

 

 

Morbide sfoglie di semi oleosi farcite con agretti, porro e trito di noci, uvetta verde e di Corinto.

Queste sottili crepes elastiche sono preparate solo con frutta oleosa senza cereali, latticini e uova, possono essere arrotolate e farcite o utilizzate a strati come in questa ricetta.

“Gli agretti o barba di frate (salsola soda) è una verdura tipica della tradizione Kasher. La tradizione giudaica del consumo di questo ortaggio risale ai tempi antichissimi ed è mantenuta viva soprattutto nella comunità ebraica romana. Gli agretti sono conosciuti anche con i nomi ròscano, lischi, o senape dei monaci.

“Ci sono vari tipi di uvetta passa :

  • uva sultanina: è una varietà di uva molto adatta all’essicazione, con chicchi piccoli e dolci, colore biondo-dorato, senza semi; è quella che si trova più comunemente in vendita
  • uva di Corinto, a chicchi piccoli e molto scuri (si dice tendano al blu scuro), senza semi 
  • uva di Smirne, chicchi grossi e scuri, senza semi 
  • uva di Malaga, chicchi grossi e allungati, chiari, con pochi semi
  • uva Cilena, particolarmente grande, senza semi e dal colore ambrato
  • perla verde, una speciale varietà di uvetta prodotta in Asia centrale. Contiene meno zuccheri dell’uvetta nera e il particolare colore e sapore dolce e vellutato sono il risultato di un lungo processo di essicazione all’interno di tradizionali case di pietra (si trova facilmente nei negozi di prodotti biologici ed anche negli shop on line).

Ingredienti per 4 persone

  • 30 g mandorle
  • 13 g semi di chia
  • 13 g semi di lino dorato
  • 16 g olio
  • 63 ml acqua
  • 1 g sale
  • 1 g maggiorana essiccata

Ingredienti farcia

  • 200 g agretti
  • 50 g porro
  • 20 g noci
  • 15 g uvetta verde
  • 5 g uvetta di Corinto
  • sale q.b.

Come preparare le crepes

Scaldare il forno a 100°C modalità ventilata.

Preparare una teglia ricoperta con carta da forno.

Macinate ad impulsi i semi, le mandorle, così eviterete che surriscaldandosi rilascino olio trasformandosi in una crema anziché in una farina.

Aggiungete il sale e la maggiorana essiccata poi l’acqua miscelata con l’olio.

I semi di lino e chia assorbiranno l’acqua formando un impasto gelatinoso (non preoccupatevi una volta cotto non avrà una consistenza gelatinosa).

Stendere l’impasto sulla carta da forno, potete aiutarvi mettendo sopra l’impasto della pellicola per alimenti, in modo da poter stendere l’impasto con le mani, senza sporcarvi, lo spessore deve essere di circa 3 mm, si stende molto facilmente.

Togliere la pellicola usata per stendere le crepes (wraps).

Cuocere in forno a 100°C modalità ventilato 15 minuti.

Toglierli dal forno farli raffreddare e con uno stampo per biscotti o un coltello tagliare nella forma desiderata.

Possono essere congelate.

Come preparare la farcia

Se non trovate i due tipi di uvetta che vi ho indicato o ne avete già in casa, riducete la dose di uvetta a 10 grammi perché come vi ho spiegato in precedenza l’uvetta verde ha un gusto meno zuccheroso e sostituendola dobbiamo ridurne la dose.

Tritare grossolanamente le noci.

Lavare il porro tagliarlo a pezzi grossolani, in questa ricetta usiamo la parte più chiara, perché dobbiamo tritarlo sottilmente e per avere un colore contrastante con il resto degli ingredienti (la parte più scura non va buttata, si può utilizzare per delle minestre, salse, soffritti…).

Staccare le radici degli agretti e lavarli molto bene.

Portare a bollore dell’acqua salata in una pentola, scottare prima i porri per 5 minuti, e raffreddarli subito in una ciotola contenente acqua fredda.

Poi nella stessa acqua scottiamo gli agretti per 3 minuti e raffreddiamo anche loro in acqua fredda.

Asciugare con carta da cucina le verdure.

Tritare a coltello o con un mixer il porro.

Arrotolare glia agretti su se stessi formando una ciambellina.

Completamento ricetta

Mettere a strati le crepes e il resto degli ingredienti in questo modo:

  • una crespella
  • agretti arrotolati, nel centro degli agretti un pochino di porro tritato, cospargiamo tutto con trito di noci e uvette
  • sull’ultima crepes solo porro tritato noci e uvette.
Advertisements

10 thoughts on “STRATI DI CREPES DI FRUTTA SECCA E AGRETTI

Add yours

  1. Ma tu sei una scoperta assoluta, a parte che questo è proprio il tipo di cucina verso il quale sono in viaggio, un lungo viaggio visto che partiamo da tutt’altra latitudine, ma poi questi disegni sono strepitosi, totalmente diversi da quanto si vede solitamente in giro. Ma li fai tu? Bravissima

    Mi piace

    1. I disegni sono opera di mia figlia, io sono in cucina, ho cominciato questo viaggio tanti anni fa e non mi sono ancora fermata, da quando condivido le mie ricette sul blog viaggiare è ancora più piacevole e istruttivo perchè posso confrontarmi con tutti voi, colgo l’occasione per ringraziarvi tutti 🙂

      Mi piace

    1. Anche nella mia ricetta sono molto semplici, solo scottati e poi assemblati con il resto degli ingredienti, anche io adoro sentire la loro consistenza in purezza. Verrò a trovarti per vedere la tua ricetta, grazie per la visita 😉

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: