HUSHPUPPIES DI COSTE ARCOBALENO SENZA GLUTINE

Tasto inglese 150 px

 

 

Gli hushpuppies (o panini rotondi di mais) sono una ricetta tradizione dell’America del Sud, possono essere fritti o cotti in forno. Vengono di solito serviti con salse per un aperitivo o come accompagnamento per piatti di pesce. L’idea di interpretare questa ricetta mi è nata ritrovando dal fruttivendolo le coste arcobaleno. Questi panini morbidissimi di mais mi sono sembrati perfetti per non interferire sul colore delle coste gialle, la ricetta non è quella originale ma la mia senza glutine e latticini. Le coste sbollentate e frullate sostituiscono i latticini. Vi suggerisco di gustarveli con della senape fatta in casa.

Queste coste arcobaleno fanno parte delle piante commestibili a disposizione in passato che oggi rischiavano l’estinzione ma grazie a piccoli agricoltori e fondazioni che si occupano del recupero della biodiversità locale e della tutela dei semi vivono una seconda giovinezza.

La bietola a costa colorata (Beta vulgaris var. cicla) anche detta “svizzera”, appartiene alla famiglia delle Chenopodiaceae, partenti delle bietole a costa bianca e della barbabietola, ha un sapore più delicato delle bietole normali ma si utilizza nello stesso modo.

Ingredienti per 24 hushpuppies da 6,5 cm di diametro:

  • 300 g coste bietole gialle sbollentate
  • 300 g uova
  • 100 g farina fumetto
  • 1/2 cucchiaino sale
  • cipolla in polvere q.b.
  • aglio in polvere q.b.

Come preparare gli hushpuppies

La pastella di questi hushpuppies è molto simile a quella per frittelle ma la parte liquida (di solito latte) è sostituita dalle bietole sbollentate e frullate.

Scaldare il forno a 180°C.

Lavare le bietole, separare le foglie dalle coste, oggi utilizzeremo le coste.

Portare a bollore dell’acqua salarla e immergervi le coste di bietole per 3 minuti, toglierle dall’acqua bollente e raffreddarle immediatamente in acqua fredda per conservare il colore.

Tagliare le coste a pezzetti e metterle nel mixer con le uova, il sale, e le spezie in polvere, frullare.

Ora possiamo aggiungere la farina, frulliamo, la nostra pastella è pronta, ma non la friggeremo, la cuoceremo in forno.

Per evitare di rompere questi morbidissimi hushpuppies estraendoli dagli stampini, oliamoli leggermente e ricopriamo la base con carta da forno.

Potete mangiarli caldi o freddi, rimarranno comunque morbidissimi.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: