CUOCERE IL PESCE QUASI SENZA FUOCO

I vantaggi di questa cottura di ispirazione cinese sono molti: non perdere tutte le proprietà nutritive degli alimenti, conservare la consistenza degli alimenti molto piacevole da masticare, beneficiare di una cottura leggera e salutare, risparmiare, mantenere la cucina più fresca nei periodi caldi evitando di mangiare solo prodotti confezionati, cucinare anche quando ci si deve allontanare da casa senza correre nessun rischio.

I tempi di cottura variano in base al tipo di pesce, allo spessore del filetto e alle sue dimensioni.

Come si fa?

Portate a bollore l’acqua necessaria per coprire completamente il pesce da cuocere (se fate un brodo aromatizzato con verdure, erbe, zenzero o spezie il risultato sarà sicuramente migliore) 
Immergete il pesce nell’acqua/brodo, spegnete il fuoco, e coprite la pentola con un coperchio
Lasciare raffreddare l’alimento nell’acqua o brodo aromatizzato, alcuni esempi:

    • per i gamberetti l’infusione è al massimo 1 minuto
    • per pezzetti tonno spessi circa 7 cm, l’infusione è di circa 4 minuti, il tonno è ottimo con il cuore rosato
    • per 600 gr circa di merluzzo l’infusione è di 25 minuti, tagliato in piccoli pezzi bastano 10 minuti.

 

Blog su WordPress.com.

Su ↑

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: