GELATO DI FRUTTI E SEMI OLEOSI

 

Deliziosi gelati privi di uova e latticini da personalizzare come più vi piace…

QUALI SEMI e FRUTTI OLEOSI POSSIAMO USARE PER I NOSTRI GELATI?

FRUTTA A GUSCIO: ◇ anacardi ◇ arachidi (in realtà appartengono alla famiglia delle leguminose) ◇ mandorle ◇ mandorle amare ◇ noci ◇ noci del Brasile ◇ noci di macadamia ◇ noci pecan ◇ nocciole ◇ pinoli ◇ pistacchi ◇
SEMI OLEOSI: ◇ canapa ◇ girasole ◇ papavero ◇ sesamo ◇ zucca ◇

PERCHE’ PREPARARE IN CASA I GELATI?

Perché é semplicissimo e anche per avere il totale controllo sulle materie prime:

    • sulla qualità di semi e frutti oleosi che dovrebbero sempre essere freschi, da agricoltura biologica, non tostati, non salati e privi di zuccheri aggiunti per beneficiare di tutte le loro proprietà nutritive
    • sul tipo di liquido da aggiungere per amalgamare gli ingredienti Utilizzate latticini vegan e crudisti che vi aiutino a caratterizzare il gelato (es: un latte di pistacchi se preparate un gelato al pistacchio), o del succo di frutta, possibilmente fresco, se state preparando un gelato alla frutta (es: preparate un succo di frutta fresco alla fragola se preparate il gelato alla fragola)
    • per controllare la qualità e la dose di zuccheri presenti, sempre eccessivi nei gelati che trovate in commercio anche presso le gelaterie artigianali
    • per non abusare della quantità di uova assunte
    • per consumare tanta frutta, veramente, fresca.

COME PREPARARE I GELATI

INGREDIENTI DEL GELATO BASE

Dose per 1 litro di gelato:

    • 150 g di crema o frutta e semi oleosi interi
    • 375 ml di latte vegan a vostra scelta o succo/estratto di frutta
    • 60 g di succo d’agave o di acero o di datteri denocciolati, ma anche altra frutta secca ammollata**
    • 10 g di lecitina di soia o 17 g di lecitina di girasole*
    • da 1/4 cucchiaino a 1 cucchiaino intero dell’essenza che più ci piace (facoltativo e a vostro gusto)
    • 1/4 cucchiaino sale (crea un piacevole contrasto con la dolcezza del gelato)

** La frutta secca usata come dolcificante non può essere utilizzata così com’é, deve essere messa a bagno, con acqua sufficiente a coprirla, per qualche ora per ammorbidirsi in modo da evitare che influisca sulla consistenza del gelato. Prima di inserirla nel frullatore/mixer con gli altri ingredienti scolatela bene. Non buttate l’acqua di ammollo che può essere utilizzata per aggiungere dolcezza ad una ricetta. Se usate frutta secca considerate che può influire sul colore del vostro gelato.

* La lecitina non è indispensabile, ma è anti cristallizzante, caratteristica molto utile se poi conserveremo in congelatore il nostro gelato, quando lo toglieremo dal congelatore per gustarcelo lo ritroveremo ancora spumoso e vellutato.

VARIANTE ALLA FRUTTA FRESCA

Sostituite il latte di frutti o semi oleosi con la stessa dose di succo/estratto di frutta che caratterizzerà il vostro gelato. Aggiungere come ultimo ingrediente nel vostro mixer o frullatore lo stesso tipo di frutta che avete utilizzato per il succo in questa dose:

    • dai 70 ai 80 g di frutta fresca frullata o schiacciata

La dose dei dolcificanti nei gelati di frutta può essere abbassata notevolmente o addirittura eliminata, soprattutto se stiamo usando frutta dolce e a giusta maturazione.

VARIANTE ALLA FRUTTA A GUSCIO

Potete aggiungere agli ingredienti del gelato base già pronto:

    • 30 / 40 g frutta a guscio tritata grossolanamente

darà un tocco croccante ed accentuerà l’aroma.

VARIANTE AL CIOCCOLATO

Aggiungete al gelato base:

    • 60 g di cacao in polvere non zuccherato o 60 g di farina di polpa di carruba 

COME MISCELARE GLI INGREDIENTI

Utilizzando creme di frutti e semi oleosi:

Chi non possiede un frullatore o un mixer può partire da una crema di frutti o semi oleosi pronta, si trovano tranquillamente in commercio creme di buona qualità che contengono frutta e semi oleosi non tostati, prive di sale e dolcificanti.
◇ In una ciotola con una frusta miscelate la crema con una piccola parte del latte scelto,  mescolate finché la crema sarà sciolta completamente e il tutto si trasformerà in un liquido cremoso.

◇ Aggiungete il resto degli ingredienti e amalgamate bene finché otterrete un composto liscio  e cremoso.

Utilizzando frutti e semi oleosi interi:

Se partite da frutta a guscio o semi oleosi interi, non tostati, l’ammollo in acqua è fondamentale per ridurli in crema e, contemporaneamente attivarne gli enzimi traendone un grande vantaggio per la salute.
Ogni seme e frutto ha un diverso tempo di ammollo in questo articolo troverete tutte le indicazioni.
◇  Dopo l’ammollo scolate i vostri frutti o semi oleosi (l’acqua di ammollo non deve mai essere utilizzata)
◇  Sciacquateli molto bene sotto acqua corrente mettendoli in un colino a maglie strette
◇  Versate i semi o frutti oleosi e il resto degli ingredienti in un mixer / frullatore e frullate a intermittenza sino ad ottenere un composto liscio. Fate una pausa ogni minuto, per non surriscaldare gli ingredienti.

COME PREPARARE IL GELATO

Con la gelatiera:

◇ Versate il gelato mantecato nella vostra gelatiera e seguite le indicazioni date dalla azienda produttrice del vostro elettrodomestico. Per facilitare il lavoro della gelatiera potete raffreddare il gelato già mantecato per qualche ora in freezer prima di versarlo nella gelatiera.

◇ Quando il gelato è pronto mettetelo nel congelatore per aumentare la consistenza.

Senza la gelatiera:

◇  Prima di preparare il vostro gelato, è indispensabile partire con ingredienti e strumenti freddi:

    • Mettete nel freezer la ciotola e la frusta, o il bicchiere del frullatore/mixer, che userete per mescolare gli ingredienti.
    • Gli ingredienti che userete per preparare il gelato devono essere tenuti in frigorifero sino al momento dell’utilizzo.
    • La frutta fresca può essere messa in freezer per 1 ora prima di miscelarla al resto degli ingredienti che compongono il gelato.

◇ Quando gli ingredienti del gelato sono già stati miscelati, ripetete per 3 volte questo operazione:

    • mettete il vostro composto cremoso in freezer per 30 minuti
    • estraetelo dal freezer e mantecatelo accuratamente per qualche minuto
  • riponetelo nuovamente in freezer

◇ Lasciate in freezer il gelato per qualche ora prima di servirlo.

COME CONSERVARE I GELATI

Si conservano 3 mesi in congelatore.

Si conservano 3 mesi in congelatore.

Come sempre sono solo spunti, date sfogo alla vostra creatività.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: